LISTA GENERALE RELAZIONI







RELAZIONE COMPLETA SCARICABILE

 

CASTELLO DEL SETTSASS
Second Life

relazione: Andrea Lucchi, salita del 20/10/2018

Primi salitori: Andrea Lucchi, Marco Russo, 20/10/2018
Sviluppo: 210 m

Difficoltà massima: 5c
Tempo previsto: 3h
Roccia: da buona ad ottima
Materiale: NDA

 

 


 

 

 

 


MONTE CASTELLO DEL SETTSASS , m 2412

Via Second Life (Parete Sud)

Interessante via di carattere sportivo sulla soleggiata parete del Monte Castello, attigua alla conosciuta via Sole e Metallo.

ACCESSO: Dal Passo Valparola (parcheggio del Forte Intra i Sass) prendere il sentiero 23 in direzione Col di Lana che scende lentamente tra i prati sottostanti (anche breve tratto con cavo) avvicinandosi alla placconata rocciosa del Setsass. Si continua fra alberi e mughi per percorso per la maggior parte pianeggiante fino a giungere, alla ben visibile placca del Monte Castello. All'altezza di un tornante (grossi massi di una vecchia frana a sx) deviare a dx sulla rampa erbosa per alcuni metri e l'attacco si trova appena sopra una nicchia (vecchio chiodo artigianale alla base) Circa 45 min.

SALITA:
1) Alzarsi con passaggio fisico sulla breve placca iniziale scavalcando la breve cengia erbosa, traversare a sx seguendo gli spit su bella placca lavorata e con altro passaggio tecnico (5c) si raggiunge una nicchia con la prima sosta su spit e golfaro. 30 m, 4c, 5c.
2) Spostarsi a sx e con breve passaggio strapiombante ma ben amminagliato si raggiunge la placca sopra la sosta che si segue per alcuni metri fino ad una stretta cengia. Attaccare direttamente la placca con passaggio delicato (5c) per poi traversare nuovamente verso sx, restando sempre a dx dello spigolo, puntando ad un mugo dove si trova la seconda sosta su spit e golfaro. 30 m, 4c ,5c.
3) Puntare allo spigolo per poi traversare a dx su bella placca (passaggi di 5c) e dopo alcuni metri tornare sul filo dello spigolo a sx e raggiungere la sosta su spit. 30 m, 4a, pp. 5c.
4) Alzarsi direttamente sulla placca e superare uno strapiombino ben amminagliato per poi proseguire su rocce ben articolate. Superato un albero alla nostra dx traversare su cengia erbosa fino alla sosta su spit. 40 m, 4b, pp. 4c.
5) Superare il breve canalino per poi spostarsi a dx e su bella placca lavorata puntare all'albero soprastante (eventuale sosta intermedia) e seguire un pilastrino (roccia buona ma da saggiare) per poi trovare la sosta su spit. 40 m, 4c, 4a.
6) Continuare su terreno facile puntando il canale d'uscita fino alla sosta a spit e golfaro posizionata su grosso masso a sx, libro di via. 40 m, elementare.

DISCESA:  
Scendere verso nord-est fino ad incrociare il sentiero che riporta al Passo Valparola 40 minuti.

 

 


 

 

 

 

 

 

 

SITI GEMELLI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

AVVERTENZA: le relazioni, internet e sulle guide cartacee, sono compilate con la massima coscienziosità ma non si garantisce per eventuali errori o incompletezze. L'uso delle informazioni contenute in esse è a proprio rischio. Gli autori e l'editore non si assumono quindi nessuna responsabilità per eventuali incidenti o qualsiasi altra conseguenza.

 

 

 

 

CORREZIONI ed AGGIORNAMENTI

Nessuna correzione o aggiornamento da segnalare.

IMMAGINI AD ALTA DEFINIZIONE SCARICABILI




GALLERIA IMMAGINI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contatori visite gratuiti