LISTA GENERALE RELAZIONI






IVgrado - FRIULI OCCIDENTALE

CRETA DELLE CHIANEVATE / PILASTRO DELLA PLOTE
Via Mazzilis-Moro con variante (Spigolo Sud)

relazione: Emiliano Zorzi e Roberto Geromet

introduzione presente nella guida

Si tratta di uno dei percorsi più celebri delle Alpi Carniche fra quelli di alta difficoltà. Si svolge in un ambiente grandioso e solare allo stesso tempo, con percorso complesso che ricerca i tratti percorribili in una parete dagli ammalianti colori giallo-grigi. L'arrampicata si svolge impegnativa e splendida principalmente per placche e fessure, con vari traversi che richiedono una grande attitudine anche del secondo di cordata.
Qui non si propone il percorso originale (che in alto offre un tratto oltremodo impegnativo di 7°) ma una combinazione, sempre di grande impegno ma più "umana", fatta dalla prima parte dello Spigolo S e dalla variante Bernardis-Bianchi, che raccorda la via con il percorso in uso della classica Castiglioni, che può poi essere seguita per raggiungere la vetta del pilastro.
Come per la Castiglioni è consigliabile scendere lungo la pista di corde doppie, che segue approssimativamente il percorso qui descritto. La salita alla vetta delle Chianevate e la successiva lunga discesa che non riporta all'attacco, percorso affascinante e completo, richiede una grande preparazione fisica ed anche una certa velocità di salita.

racconto della salita e impressioni

in costruzione

 

RELAZIONE COMPLETA NELLA GUIDA
IVgrado e più - FRIULI OCCIDENTALE

 

 

 

 

 

 

 

CORREZIONI ed AGGIORNAMENTI

Nuova relazione aggiornata con il percorso originale completo (16.10.2014)

IMMAGINI AD ALTA DEFINIZIONE SCARICABILI




GALLERIA IMMAGINI


Altro report fotografico sul sito de Il Claut

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contatori visite gratuiti

 

 

AVVERTENZA: le relazioni, internet e sulle guide cartacee, sono compilate con la massima coscienziosità ma non si garantisce per eventuali errori o incompletezze. L'uso delle informazioni contenute in esse è a proprio rischio. Gli autori e l'editore non si assumono quindi nessuna responsabilità per eventuali incidenti o qualsiasi altra conseguenza.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SITI GEMELLI