informazioni acquisto
e-mail contatto
link e siti amici

MATERIALI INTEGRATIVI e COMPLEMENTARI
SCARICABILI

 

PICCOLO MANGART DI CORITENZA , 2393 m

289 - Lomasti (parete N)

Ernesto Lomasti, 16 agosto 1978.

900 m VII 10-14h NDA

Linea impressionante e visionaria, vero capolavoro di Lomasti che la aprì da solo e quasi esclusivamente in arrampicata libera, attraversando il cuore della monolitica parete tra placconate compatte e profonde fenditure di roccia non sempre buona. Scalata di altissimo livello, la cui ripetizione è riservata ad alpinisti molto preparati, considerando le difficoltà nel posizionare protezioni e la quasi totale assenza di chiodi (in parete ne sono presenti una decina). L'orientamento è piuttosto complicato nella parte bassa, dove mancano i punti di riferimento, tanto che risulta difficile individuare l'esatto percorso del primo salitore, mentre la parte alta segue una marcata fessura che sbuca sull'evidente cengia alla fine delle difficoltà della parete. La posizione delle soste, quasi tutte da attrezzare, e pertanto la lunghezza dei tiri, è pertanto puramente indicativa. Roccia buona, tratti friabili.

Accessi, relazione della via e discese: vedi guida cartacea E. Zorzi, S. D'Eredità, Alpi Giulie e Carniche Orientali, 2019, ed. Alpinestudio.

 

 

 

 

 

 

SITI GEMELLI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contatori visite gratuiti